Incontro con il Dott. Valter Sabatini

Incontro con il Dott. Valter Sabatini

Pubblicato il 31 marzo 2010, da in Eventi

Sabato 27 Marzo 2010 abbiamo avuto il piacere di ospitare il Dott. Sabatini, pediatra di famiglia a Sesto Fiorentino.

E’ stato un incontro molto piacevole con affluenza di tante mamme a vari stadi di “esperienza genitoriale” (da donne incinta a quelle con uno o più figli) e soprattutto tanti babbi, della cui presenza siamo state molto felici!
Il dottore ha affrontato diversi argomenti riguardanti lo sviluppo psicosomatico del bambino e a grandi linee cerchiamo di riportarvi quanto è stato detto:

  • Per la crescita dei vostri figli non è importante solo cosa o quanto mangiano (andatelo a dire ai nonni!), ma anche e soprattutto le attività che fanno e l’educazione che gli date: da una parte nutrite il corpo, dall’altra nutrite la mente.
  • E’ importantissimo LEGGERE ai bambini fin dal primo anno di vita delle favole, filastrocche, novelle, i libri che preferite in genere, perchè la lettura arricchisce enormemente il linguaggio e la capacità di interazione con le altre persone. Cercate di ritagliarvi uno spazio ogni giorno, anche solo di 20 minuti, per leggere qualcosa insieme. I bambini si appassionano facilmente al piacere della lettura…
  • Dedicate ai vostri figli tutte le attenzioni possibili in termini di qualità e non di quantità di tempo che potete offrire loro. Apprezzeranno di più una partita di pallone insieme di 10 minuti, piuttosto che seguirvi in giro per ore a fare compere!
  • Ogni rapporto interpersonale esige RISPETTO: non fatevi mai svilire nel vostro ruolo genitoriale. Nel momento in cui un bambino vi mette i piedi in capo significa che avete perso autorevolezza come genitore, insegnante, guida, ecc… Per far sì che questo non accada, non dovete mai sminuire neanche le capacità del bambino: una frase come “Non capisci nulla!” o “Lascia stare, tanto non ci riesci!“, dette a volte con leggerezza,  non fanno altro che abbassare l’autostima di vostro figlio e mettere voi nella condizione di essere “attaccabile” perchè gli avete mancato di rispetto.
    Questo vale ovviamente in ogni fase della sua crescita, dall’infanzia all’adolescenza ed oltre … e anzi sarebbe un buon comportamento da tenere sempre nei confronti di qualsiasi interlocutore! 🙂
  • La nascita di un figlio è un momento di cambiamento per la mamma e per il babbo, per il rapporto di coppia e per i legami in famiglia in genere. Per evitare che questo passaggio sia destabilizzante, cercate di trarre il meglio dalla nuova esperienza: non guardate al bambino come ad un ostacolo che vi impedisce di fare quello che facevate prima della sua venuta, ma apprezzate le nuove attività che lui vi porta necessariamente a fare (andare ai giardini, cambiare meta/tipologia delle vostre vacanze, ecc…) e le nuove amicizie che si creeranno con i genitori dei figli coetanei dei vostri.
  • Si è poi affrontato brevemente il tema delle vaccinazioni:
    – importanza di quelle di base nel debellare a livello mondiale malattie che facevano milioni di morti (polio, tetano, difterite);
    – differenza fra quelle che si fanno ai bambini nei primi anni di vita e quelle cosiddette “influenzali” che ricorrono ogni anno d’autunno;
    – poche controindicazioni (se non nulle) nelle vaccinazioni dei primi anni.

Siccome gli argomenti affrontati sono stati tanti, invito le mamme che erano presenti a lasciare il loro commento qui di seguito con quello che più è rimasto loro impresso. Sarà un’integrazione preziosa e un modo per accendere un bel dibattito … grazie a tutte per la vostra partecipazione!

Sabatini02

Tags: , , , , , , , , ,

4 Commenti a “Incontro con il Dott. Valter Sabatini”

  1. naomi

    31 marzo 2010

    Ricordiamoci anche che “non tutti i mali vengono per nuocere”, il dottore ha richiamato le mamme a non preoccuparsi troppo per una febbre o un colpo di tosse, la febbre è “innoqua” fino a 38 38.5, vuol dire che il nostro piccolo sta reagendo a un intrusione batterica e va lasciato combattere le sue prime battaglie, senza imbottirlo di medicinali, anche un colpo di tosse serve a buttare fuori “il cattivo”.

  2. Debora

    31 marzo 2010

    E’ stato un incontro veramente interessante. Il dott. Sabatini, in modo molto chiaro, ci ha parlato della necessità che i genitori facciano i genitori.
    Questo mestiere, anche se impegnativo e difficile, è sicuramente il più bello di tutti!
    Con il suo modo pacato di parlare ci ha comunque rassicurato con consigli semplici per la vita quotidiana, rapportandosi a noi in modo amichevole (cosa che non si riesce spesso ad avere quando andiamo dal nostro pediatra di fiducia).
    Questo incontro è servito a darmi un po’ più di sicurezza: viva le MAMMEAMICHE!!!… ed i pediatri nostri complici!

  3. Alessandra

    01 aprile 2010

    Vorrei aggiungere (ho due bambini “grandicelli” – 5 e 2 anni e mezzo – ma onestamente non lo sapevo…) che ci ha anche insegnato che è proprio attraverso il contenuto delle storie che i bambini interiorizzano delle situazioni e quindi il messaggio sui relativi pericoli o insegnamenti che la storia contiene: identificandosi cioè con il protagonista.
    Infine… l’incontro è stato davvero molto interessante, ed è bello fermarsi a pensare ai bambini ogni tanto, oltre che corrergli sempre dietro…!

  4. Enza

    01 aprile 2010

    Il lupo delle fiabe ha una sua positiva utilità! Non sempre “addolcire” un evento spaventoso delle fiabe è un bene. L’importante è leggere insieme (e anche i babbi possono/devono fare la loro parte…una lettura a tre voci è molto più divertente!).

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.